A Zante con Oil’à

Finalmente l’estate è arrivata, e non c’è modo migliore di godersi un po’ di meritato riposo che una con una rilassante settimana al mare. Ma che mare se non quello limpido e cristallino delle isole Ioniche? Prepariamoci per un viaggio a Zante (detta anche Zacinto), un paradiso naturalistico così puro e incontaminato che perfino la gigantesca Caretta caretta, l’iconica tartaruga marina del Mediterraneo, ha scelto quest’isola come dimora. Zante è una vera cartolina, con spiagge incantevoli, paesini pittoreschi e paesaggi mozzafiato. Mettiamoci subito in viaggio!

L’arrivo a Zante

Appena arrivate all’aeroporto di Zante rimarrete subito a bocca aperta. Vi sembrerà infatti di atterrare direttamente nelle intensissimamente azzurre acque dello Ionio dato che l’intero complesso si affaccia sulla baia di Laganas. Il rispetto della natura è evidente già dai primi istanti: proprio perché cosi vicino all’habitat delle tartarughe, l’aeroporto è chiuso ogni giorno dalle 22.00 alle 05.00.
Vi consigliamo quindi di non perdere troppo tempo e spostarvi nelle vicine Alykes, Argassi o Laganas con un’auto a noleggio o un taxi che potrete facilmente chiamare fuori dal terminal. Una volta scese dall’aereo però, il vento che sferza quest’isola inondandola con un suggestivo profumo di mare potrebbe seccarvi la pelle appena esposta all’aria rarefatta della cabina. Prendetevi quindi un attimo per aprire una bustina di Oilà all’olio di Cocco o, ancora meglio al burro di Karitè. L’azione rienergizzante e ricostituente della Vitamina E è fondamentale in questo momento per tonificare la vostra epidermide, ed evitare che si disidrati in vista dell’imminente vacanza. E proprio grazie al comodo formato portatile, il foglio corpo di Oilà è immediatamente pronto per essere passato dolcemente su avambracci, viso, ginocchia e polpacci!

Cosa vedere e dove andare a Zante

Se quello che cercate è un po’ di quiete o la possibilità di farvi un bagno fra le acque cristalline di una delle più belle isole della Grecia, i promontori della parte meridionale e settentrionale sono i luoghi più incontaminati. Qui potrete trovare diverse spiagge sormontate da montagne e boschi rigogliosi, dalle quali ammirare paesaggi davvero suggestivi. Vi consigliamo di fare anche un salto al faro di Kerì, visto che da qui si gode di una vista davvero fantastica.
Se invece siete qui per godervi un po’ di vita mondana, e preferite trascorrere giornate più intense tra negozi e passeggiate e nottate di intensa movida, la costa orientale è quella che fa per voi.
Se avete a disposizione una piccola imbarcazione o volete affittarne una, vi consigliamo di visitare le meravigliose Grotte Blu e le Grotte di Kerì. Qui potrete nuotare tra acque gelide, profonde e così trasparenti da poter ammirare il fondale, ma attente a non bruciarvi! Se sentite la pelle che pizzica e tira nonostante la protezione solare (che consigliamo sempre massima per proteggersi dai danni dei raggi UV), idratarsi subito è il modo migliore per prevenire l’invecchiamento precoce. E’ inutile dire quanto sia pratico e facile portare con voi una bustina di Oilà subito pronta all’uso: basta uno zainetto o una pochette… anzi no, basta solo la tasca del costume per portarla con voi! La salvietta è infatti sempre custodita in una bustina infrangibile, impermeabile e… a prova di viaggio!

Zakynthos – il capoluogo di Zante

Zakynthos è Il pittoresco capoluogo, famoso per il lungomare pieno di ristoranti dove mangiare dell’ottimo pesce e tanti altri locali. Se vi piace l’idea di mangiare all’aperto in un’atmosfera rustica, potrete provare la taverna Akrotiri, famosa per la cucina genuina e i prezzi assolutamente abbordabili. Vi consigliamo di provare le pietanze a base di melenzane come l’immancabile moussaka ed il maiale grigliato.
Di giorno potrete passeggiare nel maestoso centro storico e fermarvi a bere un frappè o un aperitivo in uno dei tanti locali della suggestiva piazza Solomos. Non mancate di visitare la chiesa di San Dionisio prima che arrivi la sera: la città si fa infatti subito affollata e i tanti locali si riempiono di tantissima gente che vuole divertirsi come te! Nella maggior parte di discoteche come lo Zante Club potrete passare tutta la notte a ballare e scatenarvi!

Volimes e la spiaggia del relitto

Volimes è un villaggio ricco di tradizione a soli 30 chilometri dal capoluogo. Per raggiungerlo potrete fra l’altro ammirare l’entroterra dell’isola percorrendo la strada panoramica che si snoda fra campagne selvagge e affascinanti. A Volimes potrete acquistare tantissimi souvenir e prodotti dell’artigianato locale come tovaglie, tappeti e stoffe confezionate a mano, oltre ad un olio d’oliva unico al mondo.
A poca distanza da Volimes c’è però una delle più suggestive spiagge di tutto il mondo, e senza dubbio la più fotografata delle spiagge di tutta la Grecia. La spiaggia di Navagio (del naufrago) prende opportunamente il nome dal relitto arenato di una grande nave di contrabbandieri di sigarette che naufragarono qui nel 1983. Come una curiosa creatura che abita la baia, il relitto domina su una delle più belle spiagge di sabbia e ciottoli dell’isola, circondata da rupi a strapiombo e incantevoli grotte sulfuree.
Attenzione però allo zolfo: se la vostra pelle è ben nutrita e idratata con Oilà, potrete goderne gli effetti benefici e tonificanti sulla vostra epidermide. Ma se è invece già secca per il sole, potrebbe disidratarla ancora di più con un effetto molto sgradevole.

La spiaggia di Gerakas è dove le tartarughe depongono le uova! In questo parco marino protetto e selvaggio, dalla caldissima acqua e dalle panoramiche tipicamente verdeggianti potrete assistere allo schiudersi delle uova di tartarughe nel periodo giusto dell’anno. Attenzione quando camminate in spiaggia: degli addetti che troverete in piccole torrette di legno vi accompagneranno a vederle.
Vi segnaliamo inoltre a nostro insindacabile giudizio la presenza di una sola e per noi veramente esclusiva taverna greca che speriamo sia ancora oggi attiva. Qui, potrete davvero assaporare il gusto di una cucina tradizionale e famigliare fatta di sapori stagionali e di pesce freschissimo. Un posto che merita un pranzo senza ombra di dubbio!
Potrete anche visitare il parco marino circostante esplorando l’isola di Marathonissi. Qui a bordo di una barchetta potrete avvistare (se siete fortunate) qualche tartaruga che nuota libera o perfino un esemplare gigante! Mandateci una foto Tartaruga + Bustina di Oilà, mi raccomando!
Non mancate di visitare il Fiordo di Porto Limnionas, una caletta incastonata fra le rocce considerata una fra le spiagge più pacifiche e tranquille dell’isola. Altrimenti, se preferite coccolarvi con tutti i comfort come ombrelloni e servizi balneari, la spiaggia di Banana Beach nella penisola di Vassilikos è il posto che fa per voi.

 

Movida e vita notturna ad Argassi

Se quello che cercate a Zacinto è il divertimento più intenso, la località certamente più turistica ed animata è il villaggio di Argasi lungo la costa orientale. Anche se la spiaggia qui è piccola, potrete trovare una miriade di locali notturni, alberghi, taverne e pub che si snodano lungo le vie cittadine all’ombra del Monte Skopos.
Non dimenticate di fare un salto all’Avalon Club, uno dei locali più alla moda dell’isola dove potrete ballare musica house o rilassarvi fumando un narghilè. Dissetati con uno dei migliori cocktail di tutta Argasi oltre a dissetare la tua pelle con un cocktail di oli naturali!
Come vedi Zante è un’isola per tutti i gusti. Se sei un’amante delle escursioni, se cerchi l’azzurro del mar Mediterraneo o se vuoi scatenarti per locali, questa è l’isola che fa per te! Buon divertimento da Miss Oilà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment