Ad Amsterdam con Oil’à

Amsterdam, la più bella, romantica e intensa città d’Europa… com’è possibile che non siete ancora andate a visitarla? E’ assolutamente il caso di rimediare, e di rimediare adesso – ecco qui una guida leggera e frizzante per condurvi attraverso vie e viuzze della famosa città dei fiori.

Dall’aeroporto al centro di Amsterdam

Amsterdam è un vero gioiello fra le città del nord Europa, ma è anche meta di tantissimi turisti, specialmente durante la stagione estiva. L’aeroporto diAmsterdam Schiphol (AMS) è uno dei maggiori al mondo e di conseguenza è anche uno dei più frequentati. Non sarà difficile quindi trovare un mezzo di trasporto come una navetta, un trenino, un taxi o un’auto a noleggio per raggiungere facilmente il centro della città che dista pochi chilometri (appena 15). In particolare il treno vi porterà direttamente alla Central Station, un monumento essa stessa che vale la pena di visitare per l’atmosfera ottocentesca e suggestiva che la contraddistingue.
Un consiglio però. Essendo Amsterdam molto a nord, l’aria è ben più fredda che in Italia e spesso ventosa anche in Estate. Appena scese dall’aereo perciò, la vostra pelle potrebbe seccarsi facilmente e screpolarsi, un fastidio che potreste dovervi portar dietro per l’intera durata della vostra vacanza. Il modo giusto per prendersene cura è quindi usare un olio naturale che idrati a lungo ed in profondità, come ad esempio il burro di karitè, ma trasportarlo in borsa potrebbe essere un problema… a meno che voi non abbiate con voi le bustine di Oilà (che caso eh?)! Basta una passata dell’innovativo e unico foglio idratante corpo e voilà! Puoi già sentire la tua pelle che si disseta con questa coccola setosa.

Amsterdam – Una città da vivere e da vedere

Innanzitutto non possiamo che consigliarvi di acquistare online una Amsterdam City Card, un pass turistico messo a disposizione della città che vi consente di usufruire di numerosi ingressi gratuiti presso musei ed attrazioni ed altri sconti… perché tra arte, storia e cultura Amsterdam non la batte davvero nessuno!
Van Gogh, Il mitico museo del Sesso, L’ala fiamminga dell’Hermitage, La casa di Anna Frank… Insomma, davvero Amsterdam richiede un passo svelto e una buona mappatura dei mezzi di trasporto che trovate a questo link!
La carta comprende anche un’offerta per i trasporti che vi permetterà di non spendere nulla per viaggiare su bus, tram e metro anche nei centri limitrofi come l’antico borgo di ZaanseSchans o i gli imperdibili villaggi di Marken e Volendam. Se ne avete la possibilità, fate una visita fuori le cinta di Amsterdam: potrete non solo visitare i veri mulini e i veri paesaggi Olandesi in totale armonia con la Natura, ma immergervi in realtà che hanno lasciato totalmente intatti ed immutati usi, costumi e tradizioni negli ultimi 300 anni. Volete sapere come si fanno gli zoccoli olandesi? A Zaanse Schaan, di cui vi abbiamo più volte pubblicato le foto sulla nostra pagina Instagram@oila.mc, troverete la rievocazione originale per la manifattura degli zoccoli, la loro storia e come questi sono cambiati col tempo.
Ma non solo, antiche spezierie, latterie, sistemi di mulini che naturalmente aiutano l’uomo nelle sue attività più antiche.. in tutte queste comunità non c’è che da sbizzarrirvi per assaporare altre epoche. Ed eè proprio qui che vi consigliamo di fare shopping, dove potrete avere la fortuna di acquistare ancora artigianato locale originale. Sia questo un Tulipano in legno, un paio di zoccoli o della mitica cioccolata olandese, tutto quello che troverete a Zaanze Schan è Olandese al 100%!
Ma torniamo un attimino in città ad Amsterdam a fare un giro nelle zone più famose:

Sicuramente da non perdere è il Red Light District, il celeberrimo quartiere a luci rosse che ha reso famosa questa città in tutto il mondo. Qui vicino troverete anche Chinatown, il quartiere storico cinese dove potrete acquistare ogni genere di souvenir. Qui troverete l’imponente tempio Buddista Zeedijk, il più grande d’Europa, e una miriade di ristoranti orientali dove mangiare un’ottima anatra. Il più curioso da visitare è il Sea Palace, un palazzo galleggiante sul canale che merita almeno di essere guardato (ma a mangiarci è davvero carissimo).
Non mancate di visitare il Koninklijk Paleis, il palazzo reale barocco tutt’ora utilizzato dal sovrano olandese per le cerimonie ufficiali. Fra arazzi preziosi, intricati affreschi ed elaborati mobili storici, visitare il palazzo è un’esperienza imperdibile fra arte e storia.
Fra gli altri luoghi che meritano certamente menzione c’è certamente lo Zoo Artis, una vera e propria riserva naturale nel cuore della città. Qui si trovano molti animali esotici come giraffe e zebre, un acquario e perfino un planetario. E come non menzionare infine il Keukenhof, il più grande parco di fiori del mondo che qualifica Amsterdam come appunto la città dei fiori. Con i suoi 7 milioni di bulbi è un’isola verde che inonderà le vostre narici di profumi che non avete mai annusato!

 

Le spiagge di Amsterdam – farsi il bagno in città

Una caratteristica piuttosto unica della capitale olandese, è la presenza di vere e proprie spiagge urbane. Durante la stagione estiva infatti vengono allestite numerose spiagge artificiali lungo i canali con tanto di sabbia dorata, sdraio, ombrelloni e beach bar! Se volete prendere quindi la tintarella anche in Nord Europa qui potrete farlo!
StrandZuid è la più chic fra tutte le spiagge artificiali, e qui potrete gustare un drink mentre i dj in consolle animeranno l’atmosfera con musica house e techno. In questa spiaggia di circa 2.000 metri quadrati vengono spesso organizzati eventi ed attività, ma non è possibile fare il bagno.
Amsterdam Roest è invece più alternativa, ed è frequentata da hipster che amano le atmosfere post-industriali ed eccentriche. Se preferite un’aria più rilassata e un ambiente meno sofisticato,StrandIJburg è popolata da giovani dell’ambiente hippie e alternativo, ed è ricca di locali come loStrandtentBlijburg dove mangiare snack e bibite biologici o vegani.
Pllek Amsterdam è invece la più tranquilla e rilassante, con molte strutture attrezzate dove fermarsi quando il tempo non è dei migliori con tutti i comfort a propria disposizione.

Il miglior modo di assaporare Amsterdam e i suoi 5 canali a cerchio: Il giro in barca

La storia e la conformazione cittadina di questa meravigliosa città si può assaporare con un giro all’interno dei 5 canali, sia per rendersi conto della dimensione cittadina, sia per esplorare rive e sponde storiche, il più vecchio mulino presente ad Amsterdam e perché no, per fare tappa all’Heineken Experience!! Dove, inutile dirlo, potrete degustare svariate birrette con un paio di tapas locali! Qui un link molto utile per provvedere alle vostre giornatine in barca Olandesi! http://www.boat4u.nl/
Disponibili dei servizi di traghetto anche privati che vi faranno ammirare la bellezza dei canali con una mini-crociera. Potrete scoprire la suggestione del centro storico navigando sotto il Golden Bend, il Ponte Skinny mentre guadate le case mercantili illuminate. Potrete ammirare l’intera città avvolta da un’atmosfera fiabesca mentre gustate un boccone o un drink, mentre scegliete il locale notturno dove sbarcare e fare serata.

Amsterdam di notte, tra movida e romanticismo

Amsterdam è una città estremamente ricca di attrazioni, feste ed eventi. Vi consigliamo quindi di rilassarvi un po’ prima di affrontare la serata cariche di energia con un… drink per dissetare la vostra pelle. Se vi siete ricordate di lasciare una bustina di Oilà in frigo potrete infatti rinfrescare le vostre gambe stanche con un po’ di idratazione naturale. Ma se la giornata è stata molto fredda, potete sempre lasciare la bustina per qualche istante sul termosifone dell’albergo prima di applicarla tiepida come una carezza sul viso o sul petto.
Da non perdere l’Holland Festival, una delle maggiori rassegne europee di live arts, che comprende concerti, opere teatrali, cinema e danza. Interessantissimo anche il Vondelpark Open Theatre, un teatro all’aperto con un calendario pieno di appuntamenti di jazz, cabaret, musica e spettacoli di ogni genere.
Certo, per riassumere tutto quello che si può vedere, fare e vivere ad Amsterdam non basta certo una sola guida. Quindi gambe in spalla e… bustine di Oilà in tasca e pronte per il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment